Pakistan: tra nazionalismo e terrorismo

Autore: 

In Michelguglielmo Torri (a cura di), L’Asia negli anni del drago e dell’elefante 2005-2006. L’ascesa di Cina e India, le tensioni nel continente e il mutamento degli equilibri globali, Guerini, Milano 2007, pp. 97-119.

 

          Il periodo in questione (1˚ dicembre 2004 - 30 novembre 2006) registrava un sensibile deterioramento della sicurezza nella Repubblica Islamica del Pakistan ed il conseguente calo di popolarità dell’amministrazione del generale Pervez Musharraf - capo delle Forze armate, chief executive e presidente del paese. Il governo di Islamabad affrontava attacchi provenienti da ogni lato. Sul fronte interno, la recrudescenza talibana, i fallimenti della campagna militare nel Waziristan e la degenerazione dei rapporti con il nazionalismo beluci mettevano a dura prova l’amministrazione del generale-presidente, già impegnata dall’erogazione degli aiuti e dalla ricostruzione a seguito del terremoto dell’8 ottobre del 2005. 

 

 

AllegatoDimensione
AM 2006 - Pakistan.pdf215.03 KB

Argomenti []