L’Afghanistan alle urne: tra vecchie logiche e speranze di cambiamento

Autore: 

In Michelguglielmo Torri (a cura di), L’Asia negli anni del drago e dell’elefante 2005-2006. L’ascesa di Cina e India, le tensioni nel continente e il mutamento degli equilibri globali, Guerini, Milano 2007, pp. 97-119.

 

          Dopo essere state rinviate più volte, il 18 settembre 2005 si sono tenute in Afghanistan le elezioni per la Camera Bassa, o wolesi jirga, e per i Consigli provinciali. Nei due mesi successivi sono stati nominati dai Consigli provinciali e dal presidente i membri della Camera Alta, o meshrano jirga. L’inaugurazione del Parlamento, avvenuta il 19 dicembre 2005, ha segnato il completamento della ricostruzione politica prevista alla conferenza di Bonn del 2001, quando rappresentanti della società afgana e della comunità internazionale si erano riuniti per delineare un percorso di state-building che avrebbe dovuto accompagnare la ricostruzione del paese.

 

AllegatoDimensione
AM 2006 - Afghanistan.pdf152.45 KB

Argomenti []